Questo sito contribuisce alla audience di

Uccello di raso

default

NOME ITALIANO: Uccello di raso

SPECIE: Ptilonorhynchus violaceus

LUNGHEZZA: 35-45 cm

DISTRIBUZIONE: Australia orientale

PHYLUM: Cordati

CLASSE: Uccelli

ORDINE: Passeriformi

FAMIGLIA: Ptilonorinchidi

GENERE: Ptilonorhynchus

L’uccello di raso, o ptilonorinco violaceo, è tipico dell’Australia orientale; di dimensioni simili a quelle di una cornacchia, è rivestito di un sontuoso piumaggio blu dai riflessi metallici, e appartiene alla categoria dei “verniciatori”. La sua caratteristica più interessante è il fatto di essere uno dei pochi animali capace di servirsi di un proprio utensile da lavoro: nel suo caso si tratta di un frammento di corteccia sfilacciata che usa per dipingere le pareti del suo viale con un liquido colorato, una sorta di vernice dalle tinte simili a quelle del piumaggio, ottenuta impastando con la saliva terriccio e sostanze vegetali. La costruzione dell’arena è effettuata durante il periodo degli amori e di anno in anno impegna i maschi nel restauro e nel progressivo abbellimento dell’opera, teatro delle vivaci danze nuziali e dell’accoppiamento, preceduto dall’offerta simbolica di una bacca alla futura partner. Al di fuori del periodo riproduttivo l’uccello di raso vive solitario e, mentre i maschi si occupano soltanto della loro “casa”, le femmine provvedono al nido e alla cura dei piccoli. Al gruppo dei verniciatori appartengono anche il giardiniere di fiamma (Sericulus aureus) e il giardiniere testadorata (Sericulus chrysocephalus), presenti in Australia e Nuova Guinea.

Sapere.it consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!