Questo sito contribuisce alla audience di

Cerca nei dizionari di lingua italiana

assoluto

part. pass. ant. di assolvere ¨ agg. [f. -a; pl.m. -i, f. -e] 1 che non è limitato o vincolato da alcuna legge; che è libero da ogni condizione o relazione; che non comporta eccezioni: libertà assoluta; potere assoluto; verità assoluta | stato, regime assoluto, in cui i poteri sono concentrati in un’unica autorità 2 ( fig.) autoritario, dispotico: padrone assoluto 3 generale, completo, totale; più generalmente, esprime preminenza, eccellenza incontrastata: assoluta parità di diritti; la più assoluta tranquillità; essere il primo assoluto, il vincitore indiscusso (in gare, concorsi ecc.) | fede assoluta, cieca, incrollabile | necessità assoluta, impellente, imprescindibile | maggioranza assoluta, riferito a un insieme, numero di unità superiore al 50% | in ( senso o modo) assoluto, assolutamente, al di là di ogni confronto | (campionati) assoluti, nei quali è in palio il titolo nazionale: gli assoluti di atletica leggera 4 ( gramm.) si dice di costruzione o espressione che non è legata formalmente e sintatticamente con il resto del periodo: genitivo, ablativo assoluto | comparativo, superlativo assoluto, gradi dell’aggettivo che esprimono il concetto di superiorità indipendentemente da qualsiasi paragone 5 ( fis.) che è uguale per qualsiasi osservatore: moto assoluto | peso assoluto di un corpo, ( fis.) peso specifico | zero assoluto, temperatura corrispondente a -273,14 °C 6 valore assoluto, ( mat.) il valore numerico a prescindere dal segno positivo o negativo ¨ n.m. [pl. -i] ( filos.) ciò che esiste di per sé, ha in sé stesso la propria perfezione ed è fondamento di tutte le cose | l’Assoluto, Dio ? assolutamente avv. 1 in modo assoluto; a ogni costo, necessariamente (usato per dare enfasi o perentorietà alla frase o per rafforzare una negazione): bisogna assolutamente farlo; non intendevo assolutamente dire una cosa simile; «Ti è piaciuto il film?» «Assolutamente no!» | governare assolutamente, secondo i principi dell’assolutismo | costruire assolutamente un verbo, ( gramm.) senza farlo seguire dal complemento 2 unito ad aggettivo, significa ‘del tutto, completamente’: è assolutamente improbabile che venga oggi

Dal lat. absolutu(m), part. pass. di absolvere ‘sciogliere, condurre a termine’; cfr. assolvere.

Nota d'uso

· È diffuso l’uso dell’avverbio assolutamente isolato, cioè non seguito da o no, sia nella lingua scritta sia nella lingua parlata; questo può generare equivoci, se non è il contesto a chiarire tutto. Per esempio alla domanda “Saresti disposto a collaborare con la nostra associazione?” la risposta “Assolutamente, soprattutto se si tratta di difendere i diritti degli stranieri” potrebbe voler dire “Sì, perché condivido con voi la difesa dei diritti degli stranieri”, oppure “No, perché non ritengo che i diritti degli stranieri debbano essere difesi”. Quindi è sempre preferibile ricorrere alla formula più esplicita (“Pensa che l’imputato sia innocente?” “Assolutamente sì” oppure “Assolutamente no”).

Rubrica sinonimi

agg.1 (di libertà, diritto ecc.) Sin. illimitato, incondizionato, esclusivo, completo, indiscriminato; totale, pieno, massimo, supremo; (di fede) cieco, incrollabile; (di bisogno e sim.) imprescindibile, impellente; (di verità) universale, generale, indiscutibile Contr. relativo, limitato, condizionato, parziale, scarso 2 (di potere) Sin. autoritario, dispotico, autocratico, totalitaristico, tirannico.

Ultimi termini visitati

loading

Sapere consiglia..

Segui Sapere su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!