Cerca nei dizionari di lingua italiana

gusto

n.m. [pl. -i] 1 senso che permette di percepire e distinguere i sapori; ha sede nelle papille gustative, situate soprattutto sul dorso della lingua: un sapore gradito al gusto 2 proprietà delle diverse sostanze di dare sensazioni gustative; sapore: questa mela non ha gusto; un gusto amaro, dolce, salato; un gelato al gusto di fragola pegg. gustaccio 3 ( estens.) godimento procurato da cibi e bevande: mangiare, bere di gusto, con gusto 4 ( fig.) piacere, sentimento di intima soddisfazione: ridere di gusto; non c’è gusto a parlare con te; che gusto ci trovi?; mi son preso il gusto di dirglielo in faccia | ci ho gusto!, esclamazione di gioia malevola di fronte a un evento negativo che è toccato a qualcuno | un gusto matto, un piacere assai intenso | prenderci gusto, si dice di chi, provandone piacere, seguita a ripetere una stessa azione 5 ( fig.) modo personale, soggettivo di vedere le cose; preferenza, inclinazione: è questione di gusti; tutti i gusti sono gusti 6 ( fig.) senso di opportunità e decoro nel comportamento, nel modo di essere, di presentarsi; eleganza misurata, raffinatezza: una persona di gusto; avere gusto, buon gusto, cattivo gusto; un arredamento di ottimo gusto | facoltà di giudicare e apprezzare i valori estetici nell’arte, nella moda, nell’arredamento ecc.: il gusto del bello; avere gusto per la poesia, per la pittura; formarsi, educare il gusto 7 il complesso delle inclinazioni estetiche che caratterizzano un’epoca, un ambiente; anche, stile, maniera specifici di una corrente artistica o culturale: il gusto belle époque, barocco, liberty

Lat. gustu(m).

Rubrica sinonimi

1Sin. palato 2 Sin. sapore 3 Sin. soddisfazione, piacere 4 (fig.) Sin. preferenza, inclinazione 5 (fig.) Sin. buongusto; eleganza, stile, classe Contr. kitsch, cattivo gusto.

Ultimi termini visitati

loading

Sapere consiglia..

Segui Sapere su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!