Questo sito contribuisce alla audience di

Cerca nei dizionari di lingua italiana

muro

n.m. [pl. i muri; le mura, con valore collettivo o quando s’intende che circondino un luogo] 1 costruzione in muratura, in sassi, mattoni o altro materiale ordinato e commesso con calcina o cemento; di solito è parte costitutiva di un edificio o di un altro complesso edilizio: innalzare, ergere, abbattere un muro; muro esterno, interno, maestro, divisorio, di sostegno, di tramezzo; i muri di una casa; muro cieco, senza apertura; muro a secco, costruito senza cementante, con soli sassi o pietre; muro a tenuta, che non lascia filtrare i liquidi; muro pieno, che non ha spazi vuoti fra gli elementi che lo costituiscono; muro a cassa vuota, costituito da due muretti sottili separati da un’intercapedine che funge da isolante; muro d’ala, perpendicolare alla testa di un ponte | orologio a muro, appeso a una parete | muro del pianto, a Gerusalemme, muro costituito dai resti delle mura del tempio di Salomone; è oggetto di particolare culto da parte degli ebrei | muro di Berlino, quello fatto costruire nel 1961 dal governo della Repubblica Democratica Tedesca, per delimitare la parte della città posta sotto il suo controllo, e demolito nel 1989 | mettere, puntare i piedi al muro, ( fig.) ostinarsi in un proposito | mettere qualcuno con le spalle al muro, ( fig.) metterlo nelle condizioni di dover fare o dire quanto si pretende, o costringerlo a non sottrarsi a un impegno | mettere al muro, fucilare | parlare al muro, ( fig.) a una persona che non vuole intendere o dar retta | urtare contro un muro, ( fig.) si dice di fronte a una situazione irresolubile o a una persona che non si lascia convincere | battere la testa nel muro, ( fig.) per rabbia o disperazione (p.e. di aver perso un’occasione favorevole) | ( prov.) i muri hanno orecchi, i muri parlano, c’è sempre qualcuno che ascolta e che potrebbe riferire quanto si sta dicendo dim. muretto, murettino, pegg. muraccio 2 ( fig.) ciò che per compattezza o altro sembra un muro; barriera, ostacolo: un muro di nebbia; un muro di silenzio, di odio | muro del suono, brusco aumento della resistenza aerodinamica incontrata da un corpo che viaggia a una velocità pari o superiore a quella del suono | fare muro, ( sport) azione difensiva che i giocatori della pallavolo adottano contro le schiacciate degli avversari, ergendosi uno accanto all’altro per impedire il passaggio del pallone 3 ( pl.) complesso di opere murarie; in partic., quelle di una città o fortezza: cingere di mura una città; assalire, abbattere le mura di una città; mura etrusche, romane | fuori le mura (o fuori delle mura), fuori della cinta muraria di una città (spec. in designazioni toponomastiche): la chiesa di San Lorenzo fuori le mura, a Roma | chiudersi fra quattro mura, ( fig.) fare vita ritirata 4 ( geol.) il letto di uno strato roccioso | muro di faglia, la parte sottostante il piano di faglia

Lat. muru(m), di etimo sconosciuto.

Nota d'uso

· Il plurale del nome maschile muro è femminile (le mura) quando si riferisce alle antiche mura delle città (le mura di San Gimignano); invece è maschile (i muri) quando si parla di una casa, o anche di un giardino o di una strada (andare a sbattere contro il muro).

Rubrica sinonimi

1Sin. muratura, parete 2 (di nebbia, di silenzio ecc.) Sin. barriera, ostacolo, barricata, parete, muraglia.

Ultimi termini visitati

loading

Sapere consiglia..

Segui Sapere su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!