Questo sito contribuisce alla audience di

Cerca nei dizionari di lingua italiana

oncia

n.f. [pl. -ce] 1 unità di misura di peso, corrispondente a 30 grammi ca, usata in diverse regioni d’Italia e in altri paesi prima dell’introduzione del sistema metrico decimale 2 unità di misura della massa nel sistema britannico, pari a 28,45 g ( oncia avoirdupoids) o a 31,10 g ( oncia troy, usata soprattutto per i metalli preziosi) | oncia fluida, unità di misura di capacità pari a 28,41 cm³ 3 ( estens.) minima quantità (anche fig.): ne basta appena un’oncia; non avere un’oncia di giudizio | a oncia a oncia, in minima quantità, a poco a poco 4 nell’antica Roma, unità di peso e moneta pari alla dodicesima parte della libbra o dell’asse; dal medioevo sino al sec. XVIII, moneta di diverso valore a seconda del luogo (Sicilia, Napoli, Malta, Spagna) e dell’epoca di coniazione 5 ( ant.) unità di misura di lunghezza corrispondente a un dodicesimo del piede: oncia quadra, cubica, le corrispondenti misure di superficie e di volume | ( estens.) spazio piccolissimo: S’io fossi pur di tanto ancor leggero / ch’i’ potessi in cent’anni andare un’oncia (DANTE Inf. XXX, 82-83)

Lat. uncia(m), propr. ‘dodicesima parte di un tutto’, deriv. di unus ‘uno’.

Nota d'uso

· La regola tradizionale per formare il plurale di parole che finiscono con -cia dice che se la finale è preceduta da una consonante, il plurale perde la i; quindi once. Di fatto questa i non viene pronunciata, e se nel singolare serve a indicare la pronuncia palatale di c (come in ciao) davanti ad a, nel plurale perde questa funzione perché c si trova davanti a e; quindi è naturale che scompaia dalla scrittura.

Rubrica sinonimi

Sin. grammo, briciolo, briciola, granello, minuzzolo, pizzico.

Ultimi termini visitati

loading

Sapere consiglia..

Segui Sapere su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!