Questo sito contribuisce alla audience di

Età moderna (fino al 1815)

Dopo la prima guerra mondiale e il ridimensionamento della Germania, nascono nuovi Stati indipendenti, la Iugoslavia, la Polonia, l'Ungheria, la Cecoslavacchia, che saranno teatro, durante il XX secolo, di conflitti sanguinosi e separatisti, alcuni dei quali, come la guerra nell'ormai ex Iugoslavia, sono cronaca dei nostri giorni.

L'Egitto, la Repubblica Sudafricana, il Congo, lo Zanzibar rappresentano, insieme a tanti altri paesi, la grande ricchezza e la straordinaria varietà del continente africano, con le sue millenarie tradizioni culturali, etniche e religiose.

Gli Stati Uniti si affermano come grande potenza mondiale e, dopo la Seconda guerra mondiale, conquistano la [leadership] del mondo occidentale; il Canada vede crescere la sua importanza economica e politica. Nel XIX secolo l'America Latina conquista l'indipendenza dal dominio spagnolo; inizia il lento processo di affermazioni della classe media e, nella tormentata ricerca della democrazia, si succedono rivoluzioni e regimi totalitari.

Le guerre mondiali e la resistenza, il decolonialismo, la IV e la V Repubblica. I conflitti con l'Algeria, De Gaulle, la rivolta studentesca del 1968, i presidenti socialisti, la sconfitta del socialismo: il XX secolo in Francia, Paese dall'animo rivoluzionario.

La sconfitta in entrambe le guerre mondiali, Hitler, il nazismo, l'olocausto, la ricostruzione, la nascita della RDT, la caduta del muro di Berlino e i problemi della riunificazione dominano la scena tedesca del XX secolo; mentre in Austria, finito l'impero, nasceranno la I e la II Repubblica austriaca dopo i conflitti mondiali e il Paese si avvierà verso un regime neutrale e democratico che resiste tutt'ora.

È il continente più vasto del mondo che racchiude entro i suoi confini popoli, lingue e caratteri somatici differenti, che hanno contribuito a creare un vasto e complicato mosaico di tradizioni millenarie assai affascinanti. Un quadro perfetto su etnie, città, morfologia ed economia di ogni paese.

Area artistica e commerciale tra le più fiorenti d'Europa, durante il Medioevo questa porzione del nostro continente si sviluppò parallelamente sia dal punto di vista economico sia sotto il profilo dell'automia regionale. Divenne proprietà dei duchi di Borgogna nel XV secolo.

Le dittature militari segnano profondamente i due Paesi nel XX secolo. Entrambi ritornano alla democrazia solo negli anni '70, ma per la Spagna, dopo Franco e la guerra civile, continua la paura a causa degli attentati dell'ETA, organizzazione militare del separatismo basco.

L'800 russo prepara e annuncia una delle rivoluzioni più celebri di tutta la storia: a causa delle condizioni di arretratezza economica, dello sfruttamento contadino (la servitù della gleba viene abolita solo nel 1861) e del forte potere autocratico di cui godeva lo zar.

Dai conflitti mondiali ai giorni nostri, passando attraverso la nascita dello Stato Libero d'Irlanda, la decolonizzazione, le riforme sociali del Partito Laburista, la guerra civile nell'Ulster, la politica conservatrice di Margaret Tatcher, la guerra delle Falkland, gli accordi con la Repubblica d'Irlanda.

Immersa in un mare tanto amato e cantato dai poeti di tutto il mondo, l'Italia si presenta come un meraviglioso giardino mediterraneo incoronato, da occidente a oriente, dalle imponenti vette alpine e segnata dagli aspri monti dell'Appennino, che la percorrono da nord a sud.

    Divertiti con i quiz di Sapere.it!

    Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

    Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

    Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

    Sapere consiglia...

    Sapere.it è anche su Facebook!

    Entra a far parte anche tu della nostra community!

    DeAbyDay.tv

    Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!