Questo sito contribuisce alla audience di

Espulsione della placenta

Dopo la nascita del bambino l'utero comincia a contrarsi e la placenta si stacca dalla sua parete. Entro mezz'ora circa viene espulsa.

Lasciate che la placenta si stacchi completamente dall'utero e dite alla donna di spingere per favorire l'espulsione.

Non fate mai alcuna trazione sul cordone perché potreste provocare gravi emorragie.

Conservate la placenta in un recipiente.
Il medico la esaminerà per assicurarsi che non siano rimasti residui all'interno dell'utero.

Dopo l'espulsione lavate i genitali della donna con acqua tiepida.

I movimenti di pulizia vanno effettuati dalla vagina verso l'ano perché la vagina non si infetti. Coprite i genitali con pannolini igienici.

Media

Intervento durante il travaglio: sorreggete la testa del neonato.

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!