Questo sito contribuisce alla audience di

Ferite all’addome

La loro gravità è legata al rischio di una emorragia interna, cioè una fuga di sangue dal torrente circolatorio non all'esterno dell'organismo ma all'interno.

Tali emorragie non sono visibili e spesso si manifestano quando la perdita di sangue è già tale da causare i sintomi dello shock.

Talvolta sono sospettabili vedendo fuoriuscire del sangue da un orifizio naturale: si può così prevenire lo shock. È importante che dopo un trauma all'addome (per esempio, calcio di un animale o incidente d'auto) l'infortunato venga tenuto sotto controllo medico per qualche ora, poiché i segni di un'emorragia interna sono tardivi e richiedono un intervento d'urgenza.

Ferite all’addome

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!