Questo sito contribuisce alla audience di

Che cosa non fare

- non ispezionate l'interno delle ferite né separate i margini per determinarne la profondità;

- non palpate il sito colpito;

- non chiedete al paziente di stare in equilibrio per vedere se è in grado di farlo;

- non iperestendete la testa nel paziente incosciente per mantenere pervie le vie respiratorie; utilizzate la manovra di protrusione della mandibola;

- non cercate di fermare il flusso ematico o il liquido cerebrospinale che fuoriescono dal naso o dalle orecchie;

- non rimuovete assolutamente oggetti o frammenti ossei conficcati; immobilizzateli così come sono;

- non chiedete al paziente di aprire gli occhi se sono presenti gravi lesioni oculari.

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!