Questo sito contribuisce alla audience di

miodesopsìa

disturbo della vista legato alla presenza di corpi mobili nell'umor vitreo, costituiti da molecole proteiche o grossolani aggregati molecolari, talora descritti come mosche volanti, ragnatele ecc. È dovuta ad alterata permeabilità vasale e è frequente nei miopi e in età avanzata. La miodesopsìa può essere un sintomo del distacco di retina, dove si presenta soggettivamente con formazioni puntiformi del campo visivo, di dimensione varia, di colore grigio scuro o nero, e di origine ematica. La causa e la gravità del quadro si valutano con l'esame del fondo dell'occhio.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi