Questo sito contribuisce alla audience di

emospermìa

presenza di sangue nel liquido seminale. Molto raramente è dovuta a seri quadri patologici (per esempio, tubercolosi genitale, tumori), a volte è legata a processi infiammatori delle vie genitali (per esempio, prostatite, epididimite), ma più spesso è conseguenza di congestione venosa per prolungata astinenza, o di traumatismo durante il coito o dopo coito interrotto. L'emospermìa non persistente richiede solo controlli periodici, mentre in caso di emospermìa persistente si avvieranno le opportune indagini diagnostiche.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi