Questo sito contribuisce alla audience di

broncospasmo

contrazione delle fibre muscolari lisce che circondano la parete bronchiale, con conseguente riduzione del diametro dei bronchi. Tra i meccanismi di stimolazione rientrano: il rilascio di istamina, di sostanze infiammatorie come il PAF (fattore attivante le piastrine), leucotrieni e prostaglandine; il freddo; la rapida differenza di temperatura indotta dall'esercizio fisico; la stimolazione dei recettori muscarinici e l'attivazione dei recettori meccanici da parte di corpi estranei inalati. Il broncospasmo provoca dispnea, soprattutto di tipo espiratorio. È la manifestazione tipica dell'asma bronchiale. Se prolungato, può condurre a morte.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi