Questo sito contribuisce alla audience di

respiro

ogni atto con il quale si immette nei polmoni (inspirazione) e si espelle (espirazione) l'aria. Il ritmo del respiro, nell'adulto e in condizioni di normale attività, varia tra 15 e 20 atti respiratori al minuto; è più frequente nel bambino, variando tra 45 (neonato) e 25 (prima infanzia) atti respiratori. Per le principali forme di respiro patologico vedi Biot, respiro di; Cheyne-Stokes, respiro di; Kussmaul, respiro di.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi