Questo sito contribuisce alla audience di

coma ipoglicèmico

costituisce una delle complicanze acute del diabete mellito. Molto rara la sua comparsa spontanea in pazienti generalmente con diabete di tipo 2, o non insulino-dipendente, mentre è piuttosto frequente come conseguenza di un errore nella terapia con farmaci antidiabetici, in pazienti in trattamento sia con insulina sia con ipoglicemizzanti orali. Il paziente presenta una perdita di coscienza improvvisa; a differenza che nel coma chetoacidosico l'alito non ha alcun odore particolare, la cute appare umida e sudata, il respiro è normale. La terapia è semplice e consiste nell'immediata somministrazione di soluzioni glucosate (semplice zucchero sciolto nell'acqua, che viene assimilato rapidamente).

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi