Questo sito contribuisce alla audience di

fatica uditiva

diminuzione della sensibilità uditiva, che persiste per un certo periodo di tempo oltre il termine di una stimolazione sonora prolungata. Viene valutata attraverso l'aumento temporaneo di soglia per una o più frequenze del campo tonale. All'origine della fatica uditiva sono fenomeni legati alla fisiologia delle cellule nervose dei centri cerebrali, e comunque la fatica uditiva è variabile da soggetto a soggetto.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi