Questo sito contribuisce alla audience di

ipostenìa

riduzione della forza muscolare, espressione -solitamente- di una patologia del sistema nervoso centrale (per esempio a carico delle vie piramidali, del cervelletto ecc.) o -meno frequentemente- di quello periferico (da blocco della trasmissione neuromuscolare colinergica, come nella miastenia). Si evidenzia con varie prove, le più importanti delle quali sono la prova di Mingazzini per gli arti superiori (il soggetto viene invitato a estendere gli arti superiori: in caso di deficit si osserva un graduale abbassamento dell'arto paretico) e per gli arti inferiori (il soggetto, coricato sul dorso, è invitato a sollevare gli arti inferiori, un po' discosti l'uno dall'altro, flessi e paralleli: in caso di deficit la gamba paretica lentamente si abbassa) e le prove di Barrè (il soggetto, coricato sul ventre, è invitato a flettere le gambe sulle cosce, un pò discoste l'una dall'altra: in caso di deficit la gamba paretica si abbassa. Se poi il paziente è invitato a flettere con forza le gambe sulle cosce, la iperflessione è possibile solo dal lato sano).

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi