Questo sito contribuisce alla audience di

naso-ciliare, nervo

(o nervo nasale), ramo terminale della prima branca del trigemino, da cui origina nel punto in cui questo attraversa la fessura sfenoidale, lasciando la cavità cranica e penetrando nell'orbita. Provvede all'innervazione, biforcandosi in due rami, della radice del naso e della palpebra superiore (nervo nasale esterno o infratrocleare), nonché delle coane e dell'estremità del naso (nervo nasale interno o etmoidale anteriore).

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi