Questo sito contribuisce alla audience di

Tay-Sachs, malattia di

rara cerebrosidosi ereditaria, dovuta a difetto di un enzima (esosaminidasi A), che determina accumulo del ganglioside GM2 nel cervello. Insorge precocemente tra il terzo e il sesto mese di vita con progressivo ritardo dello sviluppo, deterioramento delle facoltà intellettive, paralisi, sordità, cecità; nel 95% dei casi è presente una macchia retinica rosso ciliegia. La morte avviene entro il terzo anno, spesso per complicazioni broncopolmonari. La diagnosi comporta l'analisi enzimatica e la biopsia; è possibile la diagnosi prenatale tramite l'esame del liquido amniotico. Non si conosce alcun trattamento.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi