Questo sito contribuisce alla audience di

alfalìtici

farmaci che bloccano gli effetti della stimolazione dei recettori alfa da parte dell'adrenalina e della noradrenalina (vasocostrizione periferica, contrazione della muscolatura liscia della milza e dell'utero, rilassamento della muscolatura liscia gastrointestinale). In condizioni normali l'unico effetto evidente è l'ipotensione. Rientrano negli alfalìtici: l'alfametilDOPA, la fentolamina, la tolazolina, l'ergotamina, l'ergometrina, la metisergide. Vengono usati in alcune vasculopatie periferiche, nell' ipertensione lieve-moderata, in alcuni casi di emicrania, nella diagnosi e nel trattamento di tumori (per esempio, del feocromocitoma). Possibili effetti collaterali: ipotensione, tachicardia, congestione nasale, secchezza delle fauci, miosi e sedazione.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi