Questo sito contribuisce alla audience di

emopericardio

raccolta patologica di sangue nel sacco pericardico; si verifica in seguito a rottura o lesione traumatica del miocardio, o a infarto o aneurisma postinfartuale; a rotture del tratto intrapericardico dei grossi vasi; a ferite penetranti del cuore e dei grossi vasi; a malattie emorragiche; a tumori. Può verificarsi anche per rotture di capillari in corso di glomerulonefrite o leucemia acuta, e come complicazione della pericardiocentesi diagnostica. La sintomatologia è la stessa di un'emorragia interna e dell'eventuale tamponamento cardiaco. La prognosi dipende dall'entità dell'emorragia. La terapia prevede lo svuotamento della raccolta e il sostegno e la protezione della funzione cardiaca mediante i presidi farmacologici del caso.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi