Questo sito contribuisce alla audience di

mollusco contagioso

virosi cutanea provocata dal virus del mollusco contagioso, appartenente alla famiglia dei Poxvirus, che si manifesta con uno o più elementi papulo-nodulari biancastri o rosati che, a pieno sviluppo, mostrano una caratteristica ombelicatura centrale. Dalle lesioni fuoriesce un materiale biancastro costituto da un insieme di cellule ripiene di virus. L'andamento dell'infezione è cronico. Le sedi più colpite sono la cute del volto, quella genitale e quella perianale; possono essere interessate anche le mucose. Il contagio è interumano. La terapia si avvale dell'asportazione con cucchiaino tagliente delle lesioni; crioterapia con azoto liquido e laserterapia costituiscono due valide alternative alla prima. In caso di lesioni particolarmente grandi, si ricorre all'ablazione chirurgica vera e propria.

Media

Esempio di papule di mollusco.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi