Questo sito contribuisce alla audience di

solfoemoglobinemìa

presenza di solfoemoglobina nel sangue, segnale di un'intossicazione da idrogeno solforato, assorbito per via inalatoria colpisce soprattutto gli operai addetti alla pulitura delle fogne e gli agricoltori che lo usano come antiparassitario. L'intossicazione può manifestarsi in forma acuta, con collasso, perdita della coscienza, paralisi respiratoria; o subacuta, con tosse, dispnea, tachicardia, faringite, congiuntivite, cheratite.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi