Questo sito contribuisce alla audience di

curaro

nome generico di sostanze velenose estratte, con vari procedimenti, dalla corteccia di piante tropicali sudamericane delle famiglie Loganinacee e Menispermacee. Dai diversi tipi di curaro (calabassacuraro, tubocuraro, vasocuraro ecc.) si estraggono gli alcaloidi curarina, curina, protocurarina, neoprotocurarina, tubocurarina, tossiferina, ai quali si deve l'azione paralizzante della muscolatura volontaria (vedi curarici).

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi