Questo sito contribuisce alla audience di

glibenclamide

farmaco del gruppo delle sulfaniluree, utilizzato nella terapia del diabete mellito di tipo 2, o NIDDM (Non Insuline-Dependent Diabetes Mellitus). L'effetto ipoglicemizzante della glibenclamide è dovuto agli stessi meccanismi d'azione propri delle sulfaniluree (vedi antidiabetici), di cui costituisce una delle sostanze di seconda generazione, dotate di potenza 100-200 volte maggiore rispetto a quelle di prima generazione, e di effetti collaterali nettamente minori. La glibenclamide viene somministrata per via orale.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi