Questo sito contribuisce alla audience di

lente

sistema ottico costituito da una sostanza trasparente (vetro, quarzo, plastica ecc.) sagomata in modo da provocare convergenza o divergenza dei raggi luminosi che l'attraversano. Le lenti trovano impiego nella correzione dei difetti dei mezzi diottrici dell'occhio; quelle convesse fanno convergere i raggi, e sono usate nell'ipermetropia, nella presbiopia e nell'afachia; quelle concave, divergenti, si usano nella miopia; le lenti prismatiche risultano utili in alcuni casi di strabismo; le lenti cilindriche, a curvatura variabile della superficie, servono per correggere l'astigmatismo. Il termine lente viene anche usato in anatomia come sinonimo di cristallino.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi