Questo sito contribuisce alla audience di

suffumigio

somministrazione di farmaci sotto forma di vapore. In genere si esegue sciogliendo i farmaci (liquidi o in compresse solubili) in acqua bollente, la quale permette la liberazione dei composti medicamentosi volatili sotto forma di vapore, che si inala attraverso il naso o la bocca, per un'azione antinfiammatoria delle vie respiratorie. Vengono pure impiegati opportuni apparecchi umidificatori (vedi aerosol).

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi