Questo sito contribuisce alla audience di

verapamile

farmaco calcioantagonista con lieve attività betabloccante, impiegato nella terapia dell'angina pectoris e come antiaritmico. Nella forma ritardo è impiegato anche come antipertensivo, in quanto riduce le resistenze periferiche alla circolazione sanguigna. Può determinare stitichezza per inibizione della peristalsi intestinale, scompenso cardiaco, aritmia e ipotensione. È controindicato in caso di insufficienza epatica, disturbi della conduzione cardiaca, sindrome da ipereccitazione.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi