Questo sito contribuisce alla audience di

duodenite

malattia infiammatoria, acuta o cronica, della mucosa duodenale. Si tratta di un disturbo legato perlopiù a infiammazioni epatiche, pancreatiche, delle vie biliari, o a parassitosi, e spesso mostra sintomi non distinguibili da quelli della patologia di base. Nella duodenite cronica primitiva (con malattia del solo duodeno) si possono avere manifestazioni di tipo dispeptico, con peso epigastrico postprandiale e digestione rallentata, o simil-ulcerose, con dolori epigastrici, a distanza di tre o quattro ore dai pasti, e acidità di stomaco persistente. La diagnosi è endoscopica con prelievi bioptici multipli, o radiologica con pasto opaco. La terapia, nel caso di malattie di altri organi, non dà risultati soddisfacenti; mentre nelle forme primitive antiacidi, anticolinergici e antistaminici anti-H2 (ranitidina e famotidina) sono spesso risolutivi. Vedi ulcera peptica.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi