Questo sito contribuisce alla audience di

climaterio

periodo della vita durante il quale si ha l'involuzione fisiologica delle ghiandole sessuali. Il climaterio femminile, secondo alcuni autori, intercorre tra l'ultima mestruazione regolare e la definitiva cessazione delle mestruazioni (menopausa), mentre secondo altri comprende una vasta sintomatologia, che precede e oltrepassa il fenomeno ginecologico della fine delle mestruazioni. Tale sintomatologia è multipla e varia notevolmente da soggetto a soggetto. Tra i sintomi più evidenti sono i disturbi vasomotori, nervosi ed endocrini. Il climaterio fisiologico non richiede terapia, salvo che i disturbi relativi impediscano lo svolgersi di una normale condotta di vita o sopravvengano alterazioni psiconevrotiche. La terapia estrogenica sostitutiva per mezzo di cerotti o compresse, permette in molti casi di evitare il disagio psicofisico, e consente il recupero della normale sessualità femminile. Per analogia si definisce climaterio maschile il progressivo diminuire delle funzioni sessuali nell'uomo, che non presenta un'epoca fissa di insorgenza, né si svolge in un tempo definito.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi