Questo sito contribuisce alla audience di

immunità

condizione grazie alla quale l'organismo umano è in grado di combattere gli agenti infettivi (virus, batteri, funghi, protozoi). L'immunità comprende due diverse forme: 1) l'immunità innata e 2) l'immunità adattativa.
1) L'immunità innata funziona come prima linea di difesa verso gli agenti infettivi. I suoi elementi principali sono la cute e gli epiteli che rivestono le vie respiratorie, digestive, riproduttive e urinarie, cellule del sangue quali macrofagi, cellule natural killer, leucociti polimorfonucleati, e sostanze quali i fattori del complemento e il lisozima (enzima presente in molti tipi di secrezione, e in grado di distruggere la parete cellulare di molti batteri). Questa forma di immunità innata è anche detta naturale o congenita. 2) Se un agente infettivo riesce a superare i meccanismi di difesa dell'immunità innata, viene chiamata in causa l'immunità adattativa (nota anche come immunità acquisita), che è in grado di produrre una risposta immunologica specifica, della quale l'organismo conserva una memoria (cioè se a distanza di tempo viene nuovamente a contatto con quell'agente infettivo, l'organismo risulterà immune e quindi protetto). Gli elementi fondamentali dell'immunità acquisita sono i linfociti e gli anticorpi. La specificità e la memoria dell'immunità acquisita sono sfruttate nelle vaccinazioni (vedi immunizzazione).

Media

Rappresentazione del sistema immunitario.La vitamina C.Schema del sistema immunitario.
Macrofago al microscopio.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi