Questo sito contribuisce alla audience di

cistografìa

visualizzazione della vescica urinaria all'indagine radiografica. Il mezzo di contrasto radiografico può essere introdotto per via endovenosa o attraverso l'uretra. Nel primo caso (cistografìa da eliminazione) la vescica viene visualizzata nella fase terminale dell'esame urografico (quando cioè il mezzo di contrasto è stato filtrato dal rene e, attraverso gli ureteri, si è accumulato nella vescica). Nel secondo caso (cistografìa retrograda) il mezzo di contrasto viene iniettato attraverso un catetere introdotto dall'esterno nella vescica. La cistografìa è indicata per la diagnosi di calcoli vescicali, neoplasie, malformazioni congenite o dovute a ipertrofia prostatica ecc. È di uso meno frequente in seguito all'introduzione dell'ecografia vescicale.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi