Questo sito contribuisce alla audience di

perimetrìa

tecnica diagnostica per l'indagine del campo visivo mediante l'uso di un apparecchio detto perimetro. Esistono una perimetrìa a una o a due variabili (luminanza e dimensione); una perimetrìa a colori per ricercare i limiti del campo visivo ai diversi valori soglia mediante test colorati proiettati; una perimetrìa statica, in cui la mira non si muove. Attualmente si preferisce utilizzare mire a luce laser, che permettono di evidenziare stati precoci di sofferenza retinica, col variare dei valori soglia del livello energetico di eccitamento dei fotorecettori.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi