Questo sito contribuisce alla audience di

tono oculare

pressione esistente all'interno dell'occhio; è funzione dell'equilibrio tra quantità di umore acqueo secreta ed eliminata; i suoi valori non devono superare i 21-22 mmHg. I fattori che concorrono a mantenere il tono oculare normale sono: i fattori di produzione dell'umore acqueo, la resistenza del flusso, la pressione venosa episclerale e gli elementi responsabili delle variazioni transitorie del tono oculare stesso (aumento improvviso della pressione arteriosa, sollecitazioni meccaniche ecc.). Il tono oculare aumenta in corso di glaucoma.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi