Questo sito contribuisce alla audience di

antimorbillo, vaccinazione

vaccinazione contro il morbillo; non obbligatoria ma auspicabile, data l'alta diffusione della malattia nella popolazione. Il vaccino attualmente usato è una sospensione di virus vivi attenuati da inoculare sottocute in unica dose ed è spesso associato al vaccino antirosolia e a quello antiparotite, costituendo un vaccino triplo (MRPa); l'efficacia protettiva è superiore al 90%. Controindicazioni alla vaccinazione antimorbillo sono le malattie neurologiche evolutive, l'immunodepressione grave, la gravidanza. Nei Paesi in cui è stata praticata in massa, ha determinato la scomparsa della malattia, contribuendo a diminuire l'incidenza delle complicazioni neurologiche del morbillo: encefalite acuta e panencefalite sclerosante subacuta.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi