Questo sito contribuisce alla audience di

Neissèria gonorrhoeae

(famiglia Neisseriacee), cocco, gram-negativo, asporigeno, aerobio, immobile, riunito a coppie (particolare che gli ha valso il nome di diplococco). È dotato di lunghe propaggini citoplasmatiche dette pili che ne favoriscono l'adesione alle mucose e ne aumentano la resistenza alla fagocitosi. Provoca la blenorragia o gonorrea, oltre a numerose altre malattie infettive.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi