Questo sito contribuisce alla audience di

borràgine

(Borrago officinalis, famiglia Borraginacee), pianta erbacea annuale; si usano in terapia le sommità fiorite in infusione, come depurativo ed emolliente, e l'olio dei semi. Quest'olio, di prima pressione a freddo, contiene un'alta percentuale (16-24%) di acido gammalinolenico, essenziale per la sintesi delle prostaglandine. È particolarmente indicato nei casi di sindrome premestruale (tensione al seno, irritabilità, ritenzione d'acqua), ipercolesterolemia e iperlipidemia, problemi della menopausa, alcolismo ed eczema atopico del neonato. In commercio si trovano le capsule di olio, usato anche in preparazioni ed applicazioni cosmetiche come rigenerante della pelle.

Media

Le piante officinali: la borragine.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi