Questo sito contribuisce alla audience di

fràssino

(Fraxinus excelsior, famiglia Oleacee), pianta comune in tutta l'Italia; si usano in terapia le foglie e i semi che devono la loro azione diuretica e urolitica a due glucosidi, la frassinite e la frassinina. Si usa l'infuso delle foglie nei casi di gotta, uricemia, artrite e reumatismi. Un'altra varietà di frassino (F. ornus) inciso verticalmente sul tronco dà una linfa giallastra, che si rapprende all'aria e costituisce la manna, usata come lassativo e rinfrescante intestinale. Gradita dai bambini per il sapore dolce, che ricorda il miele, si usa in sciroppo o semplicemente sciolta nel latte.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi