Questo sito contribuisce alla audience di

càrico di glucosio, prove da

esame utilizzato per diagnosticare un diabete mellito o una ridotta tolleranza al glucosio, in un soggetto in cui si sospetti tale patologia o che sia considerato a rischio. Modalità di esecuzione: misurazione della glicemia a digiuno; somministrazione per via orale di una soluzione acquosa contenente glucosio in quantità fissa (75 g nell'adulto; 1,5 g per kg nel bambino; 100 g nella donna in gravidanza); dosaggio della glicemia a determinati intervalli di tempo dopo la somministrazione di glucosio (ogni ora nell'adulto e nel bambino; dopo 90, 120 e 180 minuti nella donna gravida) e rilevamento dell'andamento del tasso glicemico (curva da carico). La prova è diagnostica per diabete mellito se la glicemia a 120 minuti è superiore a 200mg%, è diagnostica per ridotta tolleranza glucidica se la glicemia a 120 minuti è tra 140 e 200mg%, e conferma un diabete gestazionale se a 120 minuti la glicemia è superiore a 165mg%. Le prove da càrico di glucosio possono essere anche utilizzate nella diagnosi di ipoglicemia (in particolare postprandiali); in tal caso si effettuano misurazioni della glicemia anche dopo 3, 4, 5 ore.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi