Questo sito contribuisce alla audience di

carnitina

costituente naturale delle cellule, nelle quali svolge un ruolo fondamentale nel metabolismo dei grassi. È l'unica sostanza vettrice utilizzabile dagli acidi grassi per attraversare la membrana mitocondriale. Indirettamente influenza anche il metabolismo glicidico e protidico e la disponibilità energetica della cellula. È utile in terapia nelle miopatie da carenza della sostanza, e in alcune forme di miocardiopatie (stimola la contrattilità delle fibre miocardiche). È molto usata come anabolizzante e ricostituente in generale, ma l'azione farmacologica in questo senso non è del tutto chiarita.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi