Questo sito contribuisce alla audience di

Behcet, malattìa di

affezione a decorso cronico che colpisce prevalentemente adulti di sesso maschile fra i 20 e i 50 anni. È caratterizzata dall'associazione di afte recidivanti alla mucosa orale e genitale, artrite, e da alterazioni oculari (uveite, irite, congiuntivite). È frequente nel bacino mediterraneo e in Giappone. È possibile un interessamento di altri organi: sistema nervoso (meningoencefalite), cute (lesioni papulo-pustolose, nodosità), vasi venosi (flebiti e tromboflebiti solitamente agli arti inferiori), articolazioni (artrite). Le cause non sono ancora ben chiare: si sospetta un'origine virale o allergica. Conseguenze gravi sono la cecità totale e il danno cerebrale. La malattia presenta periodi di riaccensione e di remissione: durante le crisi può essere presente la febbre. La terapia prevede l'uso di steroidi, farmaci immunosoppressori e interferone.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi