Questo sito contribuisce alla audience di

cisti mascellari

strutture cavitarie, tondeggianti, epitelizzate, a contenuto liquido, annidate nelle ossa mascellari, che originano da formazioni tessutali diverse. Hanno crescita continua ed espansiva, con progressiva deformazione e distruzione del tessuto osseo. Si suddividono in odontogene, disontogenetiche e pseudocisti. Dopo una prima fase asintomatica, le cisti mascellari esordiscono con la deformazione espansiva, non dolorosa. Complicazioni frequenti: infezioni e suppurazione. La terapia, chirurgica, mira all'asportazione completa della parete cistica e alla bonifica dell'elemento dentario responsabile della cisti mascellare stessa.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi