Questo sito contribuisce alla audience di

fluoro

elemento chimico assimilato in piccole quantità dall'uomo attraverso vegetali e acqua. Nell'organismo si deposita soprattutto nello scheletro e nei denti, per il cui sviluppo e mantenimento è indispensabile. Di particolare interesse pratico appaiono i rapporti tra carie dentaria e contenuto di fluoro nelle acque potabili. La fluorurazione delle acque o la naturale presenza in esse di fluoro alla concentrazione di una parte per milione riduce infatti l'incidenza della carie nei denti permanenti e protegge la normale struttura morfologica e chimica del dente. A queste proprietà è legata l'aggiunta di alcuni sali di fluoro (fluoruro di sodio, fluoruro di stagno) nei dentifrici.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi