Questo sito contribuisce alla audience di

farina diastasata

farina di cereali, patate, legumi, sottoposta all'azione proteolitica dell'enzima amilasi (un tempo detta diastasi, da cui il nome farina diastasata). Le normali farine contengono amido, una grossa molecola costituita da lunghe catene ramificate di glucosio; questo, per essere digerito dagli adulti, necessita o di cottura in acqua, processo che lo rende idrosolubile, o di tostatura, che ne causa la frammentazione in catene più brevi: le amilodestrine. L'ulteriore trattamento con amilasi rende le farine digeribili anche dai lattanti. La farina diastasata è una miscela di destrina e maltosio, in percentuali variabili.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi