Questo sito contribuisce alla audience di

anoressìa infantile complessa

disturbo psicosomatico dell'infanzia che si manifesta con il rifiuto del cibo. Si divide in due tipologie: una del primo semestre di vita (con andamento incostante, non compromette le condizioni generali del bambino e si risolve normalmente con il miglioramento delle relazioni bambino-adulto) e una del secondo semestre, con un quadro clinico molto più grave: il rifiuto quasi totale del cibo, che inizia spesso con lo svezzamento, richiede l'intervento del neuropsichiatra infantile e talvolta il ricovero ospedaliero.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi