Questo sito contribuisce alla audience di

psicoterapìa

trattamento dei disturbi psichici, che si propone di favorire, con l'ausilio di metodi psicologici, una modificazione positiva della personalità, in particolare la relazione interpersonale e la comunicazione. L'obiettivo è il raggiungimento di un benessere psichico del soggetto. Particolare importanza assume la relazione che si stabilisce tra il soggetto e il terapeuta. Numerose sono le tecniche, proposte da diverse scuole, e molte le classificazioni. Si possono distinguere psicoterapìe che si svolgono a livello dei sintomi psichici o delle dinamiche più profonde della personalità; psicoterapìe individuali e di gruppo; psicoterapìe di appoggio (o di sostegno). Da un punto di vista dottrinale si possono riconoscere tre grandi indirizzi nell'ambito delle psicoterapìe: la psicoanalisi, il comportamentismo e le psicoterapìe umanistico-esistenziali. Fra i principali tipi di psicoterapìa si collocano, oltre alla psicoanalisi: le psicoterapìe a orientamento analitico; le psicoterapìe brevi; la psicoterapìa che si basa sulla psicologia analitica di C. G. Jung; quella che si fonda sulla psicologia individuale di A. Adler; le terapie comportamentali; le psicoterapìe di gruppo (terapia analitica di gruppo, gruppi di incontro, psicodramma ecc.); la terapia della famiglia e della coppia (psicoterapìa sistemica). La scelta del tipo di psicoterapìa più idoneo deve basarsi su precisi criteri, come le caratteristiche individuali, la struttura della personalità, le motivazioni del soggetto, il tipo di disturbo presentato. Problemi particolari presenta l'impiego della psicoterapìa nelle forme psicotiche.

Media

Il padre della psicoanalisi: Sigmund Freud.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi