Questo sito contribuisce alla audience di

transfert

in psicoanalisi, processo mediante il quale il paziente proietta (trasferisce) sul terapeuta le reazioni emotive e affettive sperimentate nell'infanzia e indirizzate ad altre figure significative della sua vita (di solito il padre e la madre). Il paziente si comporta con il suo analista allo stesso modo in cui si comportava con i genitori: il transfert fa riemergere dall'inconscio comportamenti improntati a seduzione, ricatti affettivi ecc., e la sua analisi è oggi riconosciuta come il più prezioso strumento d'interpretazionale psicoanalitica. Si definisce controtransfert, invece, l'insieme delle risposte inconsce dell'analista nei confronti del paziente.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi