enfisema

letteralmente, indica una condizione patologica caratterizzata dall'infiltrazione gassosa di segmenti corporei: polmoni (enfisema polmonare), mediastino (enfisema mediastinico), sottocute (enfisema sottocutaneo) ecc. Comunemente si fa riferimento all'enfisema polmonare che, tra tutte queste condizioni, è la più frequente. L'enfisema polmonare consiste in un aumento del contenuto d'aria del polmone conseguente alla scomparsa o alla diminuzione delle fibre elastiche, con dilatazione permanente delle vie aeree intrapolmonari. L'enfisema polmonare è distinto in panlobulare e centrolobulare, a seconda che sia distrutto tutto il lobulo polmonare oppure solamente la sua sezione centrale. L'enfisema panlobulare si associa generalmente alla deficienza genetica di alfa-1-antitripsina, e può essere altamente invalidante: il torace si espande a forma di botte e la dispnea è intensa; le indagini spirometriche rivelano un rallentamento dell'espirazione forzata. L'enfisema centrolobulare è la forma di gran lunga più frequente: è più rappresentato nel sesso maschile, e strettamente associato al fumo di sigaretta e all'inquinamento atmosferico. È chiaramente dimostrato che il fumo di sigaretta provoca come segno più precoce l'ostruzione dei bronchioli, che è reversibile se si sospende tempestivamente il fumo. Insieme alla broncopneumopatia cronica ostruttiva (vedi BPCO) e all'asma, è la causa più frequente di insufficienza respiratoria ostruttiva. Alterazioni enfisematose sono molto comuni negli adulti oltre i 50 anni, pur in assenza di sintomatologia clinica. Oggi si tende a considerare la broncopneumopatia cronica ostruttiva e l'enfisema centrolobulare come due malattie strettamente connesse. Il quadro clinico è rappresentato, oltre da quanto già detto per l'enfisema panlobulare, da dispnea, cianosi, tosse con espettorato e insufficienza respiratoria ostruttiva di varia gravità. Altre forme di enfisema sono l'enfisema bolloso (bolle d'aria vicino a cicatrici tubercolari) e l'enfisema compensatorio (iperdistensione dei segmenti polmonari residui, contigui a tratti di parenchima asportato chirurgicamente).

Media

Caso di enfisema polmonare. Descrizione del saturimetro.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi