Questo sito contribuisce alla audience di

tracheobronchite

processo infiammatorio su base infettiva di trachea e bronchi, che segue spesso a infezioni delle vie respiratorie superiori (rinite, laringite, sinusite). Il quadro clinico comprende tosse, espettorato mucoso o mucopurulento, dolore toracico dietro lo sterno e, talvolta, febbre. Di solito la funzionalità respiratoria non è compromessa; anche il radiogramma del torace non presenta alterazioni rilevanti. I microrganismi responsabili sono in genere batteri saprofiti delle cavità nasali o della faringe, che riescono a penetrare nell'albero tracheobronchiale per aspirazione o per paralisi delle ciglia vibratili dell'epitelio respiratorio, come può avvenire nelle esposizioni a basse temperature. In genere, la tracheobronchite tende a risolversi spontaneamente. La terapia è a base di antibiotici e antipiretici; utili i mucolitici. La tosse se è accompagnata da abbondante espettorazione non va sedata, in quanto rappresenta un meccanismo di difesa.

Autodiagnosi

Risali alla possibile malattia partendo dai sintomi o, al contrario, scopri quali sintomi comporta una determinata patologia.

Vai alla sezione Autodiagnosi