Questo sito contribuisce alla audience di

La cartella clinica

La cartella clinica è un documento di grande importanza che testimonia tutto quanto succede a un paziente durante il suo ricovero in ospedale.

Il personale medico annota quotidianamente ogni cosa riguardi il malato: gli esami fatti, il loro risultato, le medicine ricevute, gli interventi subìti, l'andamento del decorso postoperatorio, i parametri vitali (frequenza del polso, pressione arteriosa, temperatura corporea), le impressioni sullo stato generale di salute e così via.

La consultazione di tale documento è possibile da parte dell'interessato in ogni momento, anche se questa prassi è poco usuale all'interno dei reparti. Dopo le dimissioni, è consigliabile chiederne copia all'ufficio preposto (in caso non si possa recare il diretto interessato, può farne richiesta un famigliare munito di delega).

Grazie alla copia della cartella clinica, il medico di base potrà avere il quadro completo di tutta la permanenza ospedaliera. Durante il ricovero, il medico di base può far visita al suo assistito, previo accordo con i colleghi specialisti. In ogni caso, all'atto delle dimissioni, il responsabile del reparto compila una lettera destinata al medico di base in cui si elencano gli esami fatti, le cure a cui è stato sottoposto il paziente, la diagnosi accertata ed eventuali terapie da proseguire a domicilio.

Atlante Anatomico

Il corpo umano. Dove sono localizzati i diversi organi? In quale apparato? In quale sistema? Quali sono le strutture morfologiche e le funzioni di ciascuno?

Scopri come siamo fatti, la nostra forma e la nostra struttura.

Vai all'Atlante Anatomico