Questo sito contribuisce alla audience di

L'automobile compie 125 anni

Una delle invenzioni che ha maggiormente influenzato e modificato la vita dell'uomo moderno è, senza ombra di dubbio, l'automobile.

Prima vezzo per pochi prima, oggi must have irrinunciabile, l'automobile compie 125 anni.
E' passato più di un secolo, infatti, dal giorno in cui Karl Benz registrò all'ufficio brevetti di Berlino la sua rivoluzionaria idea di veicolo dotato di motore.
Era il 29 gennaio 1886 quando venne presentato il progetto che aprì la strada ad una vera e propria rivoluzione negli usi e costumi dell'uomo e della società in generale.

125 anni di storia durante i quali l'automobile, oltre ad aver macinato parecchi chilometri, ha subito una radicale trasformazione. Il veicolo registrato da Karl Benz, infatti, appariva come una sorta di triciclo con un motore a scoppio la cui velocità massima si aggirava intorno ai 16 Km/h.
L'intuizione di Benz è stata poi integrata con la quasi contemporanea invenzione di un altro ingegnere, Daimler, che creò una delle prime carrozze motorizzate su quattro ruote.
L'unione dei due progetti e soprattutto delle due menti ingegneristiche, portò alla nascita del marchio Mercedes-Benz così come lo conosciamo ancora oggi.

Ovviamente, il veicolo sviluppato 125 anni fa rappresenta un qualcosa di nettamente diverso dalle auto a cui oggi siamo abituati ma, a tutti gli effetti, il brevetto dell'ingegnere Benz rappresenta il primo prototipo funzionante di automobile alimentato a benzina.

E' molto curioso, tuttavia, il fatto che l'automobile non registrò affatto un immediato successo di pubblico. Al contrario, le persone comuni guardavano a questo veicolo  con decisa ostilità,  considerandolo probabilmente pericoloso viste le 'alte' velocità che riusciva a raggiungere.
Ma la svolta nelle vendite ci fu, e si registrò a seguito di un fatto curioso. La spinta la diede, infatti, Bertha Benz (moglie di Karl) che, intervistata, fece una vera e propria recensione dell'automobile nella quale affermava che lei stessa l'aveva utilizzata per raggiungere i genitori, lontani 90 km. A seguito di quest'intervista la gente cominciò a fidarsi del nuovo veicolo a motore e, conseguentemente, vennero poste le basi dell'impero automobilistico tedesco che dura ancora oggi.

I festeggiamenti sono decisamente d'obbligo: le celebrazioni per il 125esimo anno dell'automobile partiranno il prossimo sabato a Stoccarda.

29/01/2011